TUTTI i "privilegi" della Camera

"In questi momenti di crisi, chi ha di più deve dare di più. Quasi due terzi del bilancio della Camera è destinato al pagamento di stipendi e pensioni a Montecitorio: una situazione insostenibile. Il M5S vuole eliminare questi sprechi e i partiti? Abbiamo chiesto di visualizzare i curriculum, ma pd e sel si sono opposti. L'ufficio di presidenza della Camera non ha fatto altro che approvare privilegi. 120 milioni circa di euro sono spesi per i vitalizi, 784 milioni per stipendi e pensioni parlamentari, 400 milioni per gli stipendi dei consiglieri. Poi 30 milioni di euro di affitti per gli immobili mentre gli uffici (10 stanze di proprietà della Camera) degli ex presidenti Bertinotti e Fini sono incredibilmente attivi. 9 milioni di euro di stampe di atti parlamentari, 110 milioni di assicurazioni per la vita, 4 milioni per l'acquisto di software. Vogliamo abbattere i diritti che si considerano acquisiti: i vitalizi sono una spesa enorme e vanno aboliti immediatamente. Se non si inizia subito, scarichiamo altri problemi e sprechi sulla generazione futura". Riccardo Fraccaro, Riccardo Nuti e Luigi Di Maio - M5S Camera

(dal sito www.beppegrillo.it)